Generatori di aria calda per riscaldamento mostre

I generatori di aria calda per riscaldamento mostre, si adattano alle grandi aree, sono facilmente trasportabili, non richiedono installazione e forniscono calore immadiato.

L’organizzazione di eventi occasionali come quello di una mostra è la giusta occasione per tutti gli artisti di esporre le proprie opere, e spesso tali eventi vengono organizzati in strutture saltuarie, in sedi apposite, in strutture create ad hoc, oppure addirittura in strada. Se la mostra avviene d’estate all’aria aperta problemi non ce ne sono, ma se il locale è al chiuso come fare per riscaldarlo d’inverno, oppure rinfrescarlo d’estate? Esistono delle attrezzature sul mercato chiamate generatori di aria calda, oppure riscaldatori, sono delle strutture riscaldanti in acciaio costruite con varie tecnologie in grado di risolvere i problemi relativi alle temperature degli ambienti. Questi strumenti possono essere mobili, fissi, e addirittura sono in grado anche di riscaldare l’acqua nel caso ci sia questo bisogno. Se la mostra che dovete organizzare sarà organizzata all’aperto in strutture con gazebi e teloni dovete optare per la variante mobile, che vi permetterà di trasportarla ovunque e montarla in qualsiasi luogo voi vi spostiate. I generatori di aria calda possono essere a combustione diretta, a combustione indiretta, carrellati a grande portata, ventilati e a corrente elettrica e infine a raggi infrarossi. Vediamo le differenze operative sui vari prodotti. I primi due sono generatori che si alimentano di combustibili quali: gasolio, kerosene, o gas e si differenziano per il tipo di installazione. Il primo a combustione diretta non necessita di un impianto particolare per l’utilizzo, il secondo a combustione indiretta invece ha bisogno dell’installazione di un impianto di canna fumaria per lo sbocco dei fumi generati dalla macchina. Nel caso di una mostra l’ideale sarebbe utilizzare quelli a combustione diretta, ma anche i carrellati, se l’ambiente è molto vasto, questi sono dotati di comode ruote ed hanno una portata di aria calda potentissima in grado di riscaldare d’inverno e ventilare d’estate qualsiasi ambiente. Poi ci sono sistemi diversi come quelli ventilati a corrente elettrica, più adatti ad ambienti piccoli e sostitutivi al normale mezzo di riscaldamento. Ad es. in mancanza di allacci in nuove costruzioni, oppure in strada dove non c’è un allaccio del contatore ma si può utilizzare una fornitura di corrente momentanea. Infine esistono i generatori di aria calda ad infrarossi, comodi in ambienti chiusi perché non emettono aria, e quindi polvere. Questi sistemi sono molto utili, hanno una dispersione di calore minima, il 95% dei raggi prodotti si trasforma in calore, sono assolutamente silenziosi e non emettono cattivi odori perché si alimentano elettricamente. I riscaldatori di aria cada fissi invece sono adatti a strutture fisiche stabili e si installano in officine, serre, allevamenti, negozi, uffici, garage e aziende. E’ possibile noleggiarli presso aziende specializzate che sono in grado di consigliare il sistema più adatto ad ogni ambiente che lo deve ospitare.